Anche quest’anno tutte le classi della scuola primaria sono state impegnate nel “PROGETTO TEATRO” condotto dall’esperto Nicola Cazzalini del Teatroallosso.

Ciascun gruppo classe, guidato dall’abile mano dell’amico regista, ha svolto dieci lezioni in cui ha appreso alcune fondamentali tecniche di recitazione e di movimento scenico, arrivando alla costruzione di un vero e proprio spettacolo teatrale.

Il teatro proposto da Nicola segue la metodologia del “teatro dinamico di gruppo“: una modalità di rappresentazione che non prevede ruoli principali e secondari, ma dove tutti gli alunni sono contemporaneamente protagonisti. In questa tipologia di teatro l’interazione con gli altri è il punto di forza ed i bambini imparano ad agire come gruppo.

Come afferma Nicola: “Il gruppo sostiene, il gruppo ricorda, il gruppo aiuta“.

Il progetto nella sua globalità è stato un susseguirsi di emozioni tanto che gli incontri con l’esperto sono  diventati un appuntamento atteso con trepidazione per tutti i piccoli-grandi attori. 

Gli spettacoli sono stati messi in scena durante l’anno scolastico presso il Teatro di Offanengo e hanno scatenato fragorosi applausi e numerosi complimenti da parte di tutti i presenti.

“Tutti per una sedia, una sedia per tutti” è stata l’esibizione delle classi prime, “La rosa bianca” dei bambini di seconda e di terza, “Una giornata misteriosa” degli alunni di quarta, e per finire “Vuoi una parola gentile?” quella dei più grandi di quinta.

Un sentito ringraziamento va al dott. Giorgio Olmo, presidente dell’Associazione Banca Popolare Crema per il territorio, che ha contribuito alla realizzazione di questa importante esperienza dal profondo valore formativo.

Fare teatro, dal punto di vista didattico, è infatti occasione per la conoscenza di sè, è gestione delle emozioni ed implemento delle capacità relazionali.