In tempi normali, l’ultima settimana di scuola sarebbe stata dedicata alla preparazione della nostra festa di chiusura: attesa, aspettative, emozioni. L’ultimo giorno saremmo stati tutti lì, insieme, a fare il conto alla rovescia per poi liberare un urlo al trillo della campanella. E volare incontro alle vacanze.
Questi però non sono tempi normali: questo è stato l’anno dello stop, della DAD, delle lezioni filtrate da una videocamera del PC. Tutto stravolto, modificato, rimodulato. Ma non potevamo certo rinunciare ai nostri saluti finali, a una festa ripensata in chiave “a distanza”.
Ecco quindi che il 05 giugno, ultimo giorno di scuola, Preside, professori e alunni si sono ritrovati in questa grande aula virtuale, tutti insieme, per condividere in un modo nuovo la felicità per l’arrivo delle vacanze.
Collegati tramite Meet, i nostri ragazzi hanno iniziato la mattinata con un momento di preghiera, per poi proseguire con la visione di un video che ha ripercorso i momenti più belli e significativi di questo anno scolastico. Non potevano mancare i nostri progetti: Scrittori di classe (seconde), Sky Academy (terze), Giochi sportivi studenteschi, Kangourou della matematica, il Franco Agostino Teatro Festival.
Sono seguite poi le premiazioni dei vincitori per i giochi organizzati nell’ultima settimana: “Giok-One Cremasc!” e “Detective Machine”.
Il video dell’Inno di Mameli, cantato dagli alunni di prima accompagnati dalle famiglie, ha suscitato molta emozione.
Il Preside Walter Cazzalini ha preso la parola, per un discorso conclusivo e per salutare personalmente tutti gli alunni.
E come non fare un bel conto alla rovescia aspettando il triplice suono della campanella… Tutti insieme, come se fossimo davvero nei corridoi della nostra scuola, e alla fine la campanella ha trillato!
Buone vacanze ragazzi!