I ragazzi delle scuole primarie Ancelle, Canossa e Pia Casa Provvidenza hanno festeggiato il S.Natale con dei bellissimi spettacoli.

Nei giorni 19,20 e 21 dicembre al teatro di Crema Nuova con le maestre e i pareti hanno portato canti e non solo per concludere questa prima parte dell’Anno Scolastico.

 

Lunedì 19 e mercoledì 21, presso il teatro di Crema Nuova, gli alunni della scuola primaria Ancelle e Canossa della Fondazione Manziana hanno presentato i loro spettacoli di Natale ai genitori.

Le classi prima, seconda e terza con un emozionante e coinvolgente “Natale da Favola” hanno messo in discussione il mondo tecnologico di oggi, che preclude ogni spazio alla fantasia e alle favole. Ma i bambini si sa, non si arrendono facilmente… Infatti esclamano: “ Come si può essere felici se nessuno ci legge una fabia?” Nel totale smarrimento nel quale vengono coinvolti più personaggi delle favole, ecco l’intervento provvidenziale di Babbo Natale che invita ad unirsi e collaborare. Dopo un urlo di rivolta “ Non impediteci di sognare!” con il suggerimento della piccola Fiammiferaia, eccoli all’opera. E, come per ogni fiaba, tutto finisce bene.

Le classi quarte e quinte, con la rappresentazione “La matita di Dio” hanno percorso le tappe fondamentali della vita di Madre Teresa di Calcutta che ci ha dimostrato come si può superare il proprio egoismo e dedicarsi ai più bisognosi ed emarginati. L’augurio dei bambini non è stato solo per un felice Natale ma è un invito a vivere nella quotidianità gli insegnamenti di Madre Teresa.

Buon Natale!!!