Ci siamo quasi, Natale è alle porte e noi ci lasciamo alle spalle un mese super impegnativo e ricco di progetti bellissimi che i nostri ragazzi hanno voluto raccontare nei loro articoli

Annachiara, Allegra e Misia ci parlano dell’esperienza di Scrittori di classe, il concorso di scrittura organizzato dalla Conad, che è ormai un appuntamento fisso per la nostra scuola e al quale hanno partecipato le classi seconde.

Un altro concorso letterario ha visto, invece, coinvolta la classe 3^B. Andrea e Lorenzo spiegano come, accogliendo la proposta del Gruppo di lavoro sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia, la classe ha partecipato a Covid-19: un’esperienza da raccontare, descrivendo la propria esperienza durante il lockdown in una delle province più colpite.

Ma non è stato un mese di sola scrittura, dal 16 al 20 novembre 2020, infatti, la nostra scuola ha aderito all’iniziativa “Libriamoci. Giornate di letture nelle scuole” il cui obiettivo è da sempre quello di diffondere e accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura. La nostra scuola ha partecipato, come ogni anno, senza lasciarsi dissuadere dal Covid-19. Come? Leggete il dettagliato articolo di Sofia, Anita, Edoardo e Mattia: Libriamoci con la Fondazione Carlo Manziana.

Marco, Stefano e Luca ci raccontano di un altro appuntamento fisso per la nostra scuola: #Ioleggoperché, una grande raccolta di libri a sostegno delle biblioteche scolastiche. A proposito di #ioleggoperchè, se non le avete ancora viste andate a guardare le storie in evidenza del nostro profilo IG @ladante.crema dove i nostri prof hanno lasciato i loro consigli di lettura!

E ancora, la partecipazione al Remembrance Day, il giorno di commemorazione osservato nei paesi del Commonwealth e in diversi stati europei per commemorare la fine della Prima guerra mondiale e altre guerre.

Last but not least, non potete assolutamente perdervi Una semplice intervista al sindaco, Stefania Bonaldi, nella quale Lorenzo ha trovato un modello per il suo desiderato futuro nella politica (eh sì, alla Dante non si scherza).

Ve l’avevamo detto che questa fine del 2020 era stata ricca, no?

Per leggere tutte le nostre news visonate il sito del nostro giornalino, il Dante’s Newsies.