Una felice giornata alternativa quella che hanno vissuto le classi terze Ancelle, Canossa, Pia Casa Provvidenza e la quarta Canossa mercoledì 12 aprile al Museo e Villaggio Africano di Urgnano (Bg).

Due momenti hanno segnato l’inizio della giornata: nelle modalità tipiche dei bambini dei popoli del sud Sahara, hanno imparato nuovi saluti tra coetanei e verso gli insegnanti riproducendo parole e gesti quotidiani in uso nell’area swahili e, successivamente, hanno sorseggiato un bicchiere di tè nero in segno di  benvenuto.

Si sono poi cimentati in vari laboratori operativi sul tema scelto dalle insegnanti “cooperare tra dire e fare” che hanno fortemente suscitato e soddisfatto la curiosità dei bambini e hanno fatto capire ad ogni singolo alunno come l’assumere un ruolo attivo e propositivo possa essere fondamentale per il benessere dell’intero gruppo.