“Le cose belle prima si fanno poi si pensano”, il celebre aforisma coniato da don Oreste Benzi diventa lo slogan scelto dal gruppo di lavoro per l’inclusione, GLI-Gruppo Lavoro Inclusione della nostra Fondazione per la Giornata Internazionale delle persone con disabilità.
Ieri, martedì 3 Dicembre è stata proprio questa la frase riportata sullo striscione che ha accolto gli alunni insieme ad una grande quantità di barchette colorate che ha inondato la scuola di colore.

Quest’anno il GLI ha voluto  far riflettere i nostri alunni sul tema della diversità e della disabilità usando l’immagine del “viaggio”, simboleggiato appunto dalle barchette, proponendo la visione di due film i cui protagonisti compiranno dei viaggi molto speciali.

Ieri, infatti, tutti gli alunni sono stati accompagnati al Multisala Portanova dai rispettivi insegnanti dove la scuola dell’infanzia e la scuola primaria (dalle classi prime alle classi quarte) hanno assistito alla proiezione del film d’animazione “Pupazzi alla riscossa”. Un’avventura animata ambientata in un mondo fantastico e pieno di colori, in cui alcuni bizzarri pupazzi dall’aspetto mostruoso si misurano con la loro diversità e il loro aspetto non proprio affascinante.

Invece le classi quinte della Scuola Primaria, la scuola Secondaria di I grado e il Liceo Scientifico hanno assistito alla proiezione di “Solo cose belle”, dedicato all’attenzione per gli altri e al rispetto della diversità. Al termine, i ragazzi hanno potuto ascoltare direttamente le parole di uno dei protagonisti, Marco, ospite in sala, e la testimonianza di una coppia che da vent’anni ha abbracciato gli insegnamenti di Don Oreste Benzi, scegliendo di essere una “casa-famiglia”.
Rientrati a scuola, nelle rispettive classi hanno ricevuto una spilla con una barchetta di carta, una di quelle tante barchette che Marco nel film si divertiva a realizzare. E il tema della barchetta di carta ha decorato l’intero istituto: i corridoi, le scale, la veranda. Agli alunni è stato proposto un momento di riflessione, a cui hanno risposto con interventi e opinioni personali.