Come ogni anno, anche quest’anno il gruppo di lavoro per l’inclusione-GLI della nostra Fondazione ha proposto una giornata per sensibilizzare alla diversità.
Il 29 aprile, ogni ordine di scuola, dall’Infanzia al Liceo, ha affrontato la questione dell’inclusione con attività a tema diversificate per età, ma unite dallo stesso simbolo, la farfalla.
Il significato simbolico della farfalla deriva dalla trasformazione che questa creatura compie nel corso del suo ciclo vitale; un essere che può muoversi solo strisciando si trasforma e sfodera ali bellissime con cui volare. Piccole e coloratissime farfalle di carta hanno accolto bambini e ragazzi all’ingresso e li hanno accompagnati poi nei corridoi e nelle classi.

Alla scuola dell’infanzia sono stati proposti giochi di cooperazione, attività manuali e letture a tema, che hanno aiutato i bambini a comprendere l’importanza di collaborare, di fidarsi l’uno dell’altro, nonostante le diversità e le difficoltà.

Le classi 1-2-3 della scuola  primaria hanno, invece, visto il cartone animato La Gabbianella e il gatto che li ha portati a riflettere su cosa significa diversità, sulle potenzialità di ognuno e sull’importanza dell’amicizia. Le classi 4-5 della primaria, partendo dalla visione di un filmato, sono stati guidati a sperimentare la disabilità; sono stati distribuiti agli alunni ausili quali stampelle, sedie a rotelle, bende ecc…affinché potessero comprendere quali ostacoli può incontrare una persona disabile nella vita di ogni giorno e aiutandosi l’un l’altro hanno provato a superarli.

Gli alunni della Scuola Secondaria di I grado e del Liceo Scientifico hanno partecipato a laboratori sportivi con l’associazione Over Limits, la quale ha promosso attività di gioco tra i nostri alunni e i loro atleti disabili.
Per tutti gli ordini di scuola, al termine della giornata, è stato consegnato un segnalibro come ricordo.